Telefono: 091 555 78 10

Email: info@studiotecnicoscimone.it

Rilascio Dichiarazione di Rispondenza Di.Ri. DM 37/08


Nei casi in cui sia stata smarrita oppure non sia mai stata rilasciata dall'installatore, la dichiarazione di conformità, è possibile far verificare l'impianto elettrico al rilascio di queste dichiarazioni, sempreché vengano rispettate le normative vigenti ai sensi del DM 37/08.
La Dichiarazione di Rispondenza Di.Ri. deve essere resa da un professionista iscritto all’albo professionale per le specifiche competenze tecniche richieste, che ha esercitato la professione per almeno cinque anni nel settore impiantistico a cui si riferisce la dichiarazione, sotto personale responsabilità, in esito a sopralluogo ed accertamenti per tutti gli impianti soggetti con obbligo di progetto ai sensi del DM 37/08 art. 5 comma 2.

Normativa impianti a norma di legge: Legge 37 del 2008

La normativa di riferimento per la dichiarazione degli impianti a norma è il Decreto Ministeriale 37/2008 che tratta delle “disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti all’interno degli edifici” entrato in vigore il 27 Marzo 2008.

Dichiarazioni di Rispondenza DI.RI. DM 37/08 Palermo
La Di.Ri. è pertanto il documento che certifica la rispondenza alla normativa di un impianto esistente privo di documentazione.
Il nostro studio si occupa di redigere Dichiarazioni di Rispondenza Di.Ri. ai sensi del DM 37/08 su impianti elettrici civili, industriali e per il settore terziario.

Per qualsiasi informazione potete contattare lo 091 555 78 10 oppure inviate una e-mail dalla pagina contatti del sito web.

Contatti Studio

Telefono:
091 555 78 10
Email:
studiotecnicoscimone@gmail.com

Website:
www.studiotecnicoscimone.it

Via S. La Franca, 27
90127, Palermo
Sicilia

Disclaimer

Il titolare di questo sito dichiara, sotto la propria responsabilità, che il messaggio informativo del sito è diramato nel rispetto delle norme vigenti ed in conformità alle direttive del codice deontologico. Le informazioni presenti in questo sito sono fornite secondo correttezza e verità, dignità e decoro della professione, con osservanza degli obblighi di segretezza, riservatezza e tutela della privacy.